VESAK Il Monastero Tibetano e Centro Giamzé di Roma

VESAK Il Monastero Tibetano e Centro Giamzé di Roma

Sabato 29 e Domenica 30 Maggio 2021 Ore 11:00

Prenotazione Obbligatoria fino a giovedì 27 Maggio 2021

L’Evento si svolgerà Roma – Presso il Circolo Club Porteño, via Portuense 543, 00149, Roma

Info&Prenotazioni: +39 349 3342 719

Il giorno dell’illuminazione di Buddha Shakyamuni

Programma: Evento a Numero chiuso, nel rispetto della regolamentazione COVID-19 info segreteria Il Monastero Tibetano

Organizza Il Monastero Tibetano e il Centro Giamzé di Roma


CELEBRAZIONE DEL VESAK

IL WESAK E’ UNA FESTA SACRA DURANTE LA QUALE SI CELEBRA

LA NASCITA, L’ILLUMINAZIONE E IL DISTACCO DAL CORPO COME ESSERE LIBERATO DEL BUDDHA.
AVVIENE OGNI PLENILUNIO DI MAGGIO o GIUGNO (sulla base dei calendari delle diverse scuole buddhiste)


Come ogni anno ci saranno dei nuovi Basic Dharma Teacher de Il Monastero Tibetano e del Centro Giamzé di Roma.

Tale qualifica viene conseguita a seguito del superamento dell’esame di Basic Dharma Teacher sotto la guida del Maestro Ghesce Lharampa Lobsang Sherap.


Il Corso di Basic Dharma Teacher è nato gennaio del 2012 per richiesta del Maestro Ven. Geshe Lharampa Lobsang Sherap a scopo di promuovere la diffusione del Dharma. I primi partecipanti all’esame finale sono stati al VESAK nell’anno 2015.

Continuano a crescere e nascere nuovi Basic Dharma Teacher. Con la gioia di promuovere la pace l’amore ad ogni essere senziente. 

Per conseguire il titolo di basic dharma teacher si dovrà frequentare il corso per un minimo di 4 anni. Alla conclusione del corso si dovrà presentare la domanda per sostenere l’esame, richiedendo un appuntamento col Maestro e guida il Ven. Geshe Lharampa Lobsang Sherap che, assieme al Comitato, prenderà la decisione ultima per confermare o meno la possibilità di sostenere l’esame finale.

Una volta ottenuto il titolo di basic dharma teacher si potrà sostenere il corso per dharma teacher.


Carissimi amici,
VI inoltro le istruzioni del Maestro Tibetano Ghesce Lobsang Sherap per trarre il massimo
beneficio spirituale dalla Festa del Vesak che si celebra il 29 e 30 Maggio.
Ghesce-la ci invita per 3 giorni consecutivi (28-29-30 Maggio) a compiere la seguente pratica:

– Presa del Rifugio

– Meditazioni Incommensurabili

– Confessione

– Presa dei Voti di Bodhicitta

– Mandala Esterno

– Trasmissione dei 12 Anelli dell’Interdipendenza 

(composto di Lama Tzong Khapa in omaggio per Buddha Shakyamuni) 

– Lettura e meditazione dei seguenti versi sacri:
Mi prostro davanti a te,sublime tra i Shakya.
Il tuo corpo è nato da una moltitudine di azioni positive e splendide realizzazioni,
la tua parola esaudisce i desideri di infiniti esseri senzienti.
La tua mente vede ogni singola cosa conosciuta come essa realmente è.
Nato nel clan dei Shakya per la tua abile compassione,
invincibile, soggiogatore dell’orda dei Mara,
dal corpo splendente come un mucchio d’oro
re dei Shakya: OMAGGIO A TE!
Di tutte le sue attività la parola del Buddha è la suprema
e proprio a ragione di ciò
i veri saggi dovrebbero lodare il Perfetto
per questo (sorgere dipendente).
Ispirandomi al Maestro ho rinunciato al mondo,
in modo appropriato ho studiato
l’insegnamento del Conquistatore,
e nelle pratiche Yogiche ho messo impegno:
è così che questo bhikshu
ha mostrato rispetto per il Sommo Veggente.
Per la gentilezza del mio Guru ho avuto la fortuna
di incontrare l’insegnamento dell’impareggiabile Maestro,
perciò dedico tale virtù affinchè sia una causa, per tutti,
di venir presi in cura dalle Guide Supreme.
Fino a quando il samsara non avrà fine,
possano gli insegnamenti del Munifico
non essere turbati dai venti delle visioni errate,
e sempre possano tutti comprendere la dottrina
e nel Maestro avere fede!

Tramite questi elogi e richieste
prego di rendere fiorente il Dharma e la buona fortuna
nei territori dove io e gli altri dimoriamo,
alleviando le malattie, la povertà e i conflitti.
Per la venuta al mondo del Maestro
per lo splendore della sua dottrina simile alla luce del sole,
e per la grande armonia tra i suoi detentori e i loro doscepoli
possa la dottrina dimorare a lungo:
che tutto sia di auspicio!

Durante la pratica fare offerte di candele profumate e fiori al Buddha
Mantenere per tutti e 3 i giorni i seguenti impegni sacri
Astenersi dal mangiare carne
Astenersi dal consumare vini e alcolici
Astenersi dal fumo
Non uccidere (neppure gli insetti)
Non rubare (neppure il tempo agli altri)
Non avere rapporti sessuali di alcun tipo


La partecipazione è LIBERA ed è previsto solo un contributo di euro 10,00 per cena. Tesseramento obbligatorio come per tutte le attività che si svolgono presso il Monastero Tibetano e Centro Giamzé di Roma 

Si consiglia di portare tre lumino, un incenso e un fiore per BUDDHA

Vi aspettiamo al Il Monastero Tibetano